#Perchècondividiamo?

15 Gennaio 2021 – By Admin

cat-4793062_1280

La parola alla scienza

La parola “condivisione” nasce molto lontano e rimanda al concetto dell’aver qualcosa in comune da poter scambiare.
La storia ci racconta come vi siano stati infiniti tipi di condivisone legati a cibi, passioni, religioni, sport e  culture. Mentre una volta, il modo di condividere era pressoché legato allo sviluppo di testi o di conversazioni nei prestigiosi salotti, oggi viviamo il concetti di questo grande sharing attraverso un nuovo mezzo: il social network.

 

Le condivisioni digitali personali

I social network sono diventati, con il passare degli anni, uno degli strumenti più importanti nella condivisione delle nostre passioni, dei nostri sogni e del nostro modo di vivere. Da una recente indagine si è constatato che, ogni 60 secondi ,vengono condivisi in media 41 mila post capaci di generare 1,8 milioni di “mi piace” al secondo. Viaggi, passioni tecnologiche e mode passeggere stanno diventando sempre più il core business di tutte le comunicazioni digitali.

La domanda, a questo punto, sorge spontanea: quali sono i motivi che ci portano a condividere così tante foto, video, frasi e meme?
I motivi sono molteplici. Il New York Times, dopo lunghe analisi, è riuscito a delineare le principali cause di questo fenomeno:

  1. Importanza di far conoscere contenuti di valore profondi e sinceri.
  2. Definirsi in maniera migliore agli occhi degli altri, a volte anche con post poco veritieri.
  3. Sviluppare sempre più reazioni e relazioni anche contrastanti.
  4. Per pura soddisfazione personale, il classico edonismo personale.
  5. Per sostenere particolari problematiche di interesse comune.

 

La condivisione digitale aziendale

Un’altra indagine, svolta questa volta dalla CNN, ha mostrato che il 27% degli utenti è responsabile dell’87% dei contenuti condivisi.

E’ possibile sfruttare questi numeri anche a livello aziendale?
Certamente. Sarà però fondamentale iniziare dall’incrementare la partecipazione online dei propri dipendenti. Permettere di contribuire alle conversazioni o di condividere suggerimenti, darà il via ad un’espansione della propria rete e quindi alla nascita di nuovi contatti. Successivamente sarà importante lavorare sul vero contenuto del post. La scelta di un titolo corretto o di un immagine che emoziona sono i passi successivi da seguire per aumentare le proprie condivisioni.

Condividi

Recenti